Adrenalink Tattoo

Tatuaggi dal 1993 a Venezia

Tattooing Hero: Leonard “Stoney” St.Clair

Leonard L. St. Clair (1912-1980), soprannominato “Stoney”, è stato un artista circense ed un tatuatore.
Naque nel West Virginia,
Suo padre fece il minatore fino a quando Stoney  lasciò la scuola a 14 anni. Da bambino, Stoney fu colpito da febbre reumatica e finì in sedia a rotelle, la sua crescita si bloccò e rimase per sempre segnato dalla malattia. Suo padre esaurì tutti risparmi di famiglia, fino a perdere la  casa, pur di far curare  Stoney al Johns Hopkins Hospital di Baltimora.

In ospedale, Stoney disegnava incessantemente, scene del circo,  animali, artisti, carri da circo, ispirato dalla vita  circense di uno  zio,  era determinato a seguire le sue orme, nonostante le poche prospettive che poteva avere  un ragazzo diversamente abile. Una donna tedesca di nome Gretchen Stoney, artista circense, prese il ragazzo sotto la sua ala protettiva , gli insegnò i segreti del mestiere e così Stoney imparò a ingoiare le spade.

Tre pasti al giorno e 75 dollari a settimana – Stoney era al settimo cielo, finchè un giorno, mentre il circo si trovava a Norfolk ,  alcuni dei suoi colleghi  lo portarono in uno studio di tatuaggi. Stoney rifiutò di farsi tatuare, ma quando vide il tatuarore  all’opera, si convinse che avrebbe potuto farlo anche lui. Nei giorni successivi, Stoney  tornò spesso allo studio per guardar lavorare il tatuatore.

Quando il circo lasciò la città di Norfolk, Stoney portò con se la sua prima attrezzatura ed allestì il suo primo studio nel fienile dell’elefante.
Il circo si fermò a Tampa in Florida per diversi anni fino a che Stoney non sentì che era il momento di chiudere con la vita da circense ed aprì il suo primo studio di tatuaggi su Fortune street. Per anni il negozio andò a gonfie vele, fino a quando, lo stato della Florida, vietò il tatuaggio, con il solito trucchetto di renderlo praticabile solo da medici.
Così Stoney dovette chiudere bottega, e partì alla volta di New Orleans, Los Angeles ed infine Columbus in Ohio dove morì nel 1980.
Sulla sua vita c’è questo interessante documentario ed il libro scritto da Alan Governar “Life as a Sideshow Tattoo Artist “.

Tutto il film documentario qui


Nessuna Risposta a “Tattooing Hero: Leonard “Stoney” St.Clair”





ATTENZIONE! Inserendo qui il tuo commento garantisci ad Adrenalink Tattoo la possibilità di riprodurre quanto scritto senza nessun limite di utilizzo.
I commenti prima di essere pubblicati vengono controllati, eventuali commenti "inappropriati" sarrano rimossi a discrezione dell'amministratore.


Adrenlink Tattooing Marghera

Home Studio Orario Gallerie Faq Contatti
Blog Crez Manekistefy Rio Shop

Crediti
Privacy